venerdì 30 luglio 2010

Mormorii del mare


Matrimoni estivi…. Marini… Leggeri ed Eleganti… Matrimoni di mormorii in spiaggia, di conchiglie e sabbia finissima… Feste speciali tra ombrelloni e fiori estivi… E’ così che vogliamo salutarvi e augurarvi una buona estate… ed è così che il Maestro Angelo Garini interpreta il matrimonio sulla spiaggia, sogno di tutti i romantici.
Mormorii del mare
, è il titolo che Angelo ha dato alla sua opera d’arte, curata, amata e accudita in ogni minimo dettaglio e sbocciata in una bellissima sera d’estate.

Il matrimonio si è svolto tra la chiesa, nascosta tra le colline verdi e boscose e una spiaggia al tramontodel sole.
Ovunque fiori bianchi, mescolati a tante essenze verdi in chiesa, a rami di corallo bianco e cristalli trasparenti sulla spiaggia.
Un tavolo scenografico allestito con antichi candelieri e tanti vasi di confetti, all'interno della location faceva da contraltare ad un percorso, realizzato con strutture rivestite di essenze verdi a simulare la flora marina e tante scintillanti collane di cristalli, che conduceva al mare.
Su ogni tavolo il nome di una conchiglia dipinta a mano ad acquarello. Un perfetto gioco di luci nei toni del bianco e del blu sottolineava ed esaltava l'intera scenografia.
Momento clou, l'apparizione della torta dal mare, un costruzione a più piani di coralli e conchiglie su strati di glassa madreperlata. Questa è stata tagliata sullo sfondo del mare e accompagnata dalla musica delle onde.







Foto Angelo Garini - Garini Immagina


Cocktail a volontà!


State pensando a come dissetare i vostri ospiti durante la vostra festa? Ecco qui le soluzioni di Sì la rivista per chi si sposa: cocktail colorati, alcolici e analcolici, per accontentare tutti i gusti e tutte le età ma soprattutto per rinfrescare gli invitati visto il clima particolarmente torrido!

Iniziamo dal luogo della cerimonia, che sia Municipio, Chiesa o altra location… Immaginate vero cosa vuol dire stare immobili per un’ora circa con quaranta gradi all’ombra? I bambini inizieranno a dire “mamma ho sete”, gli uomini malediranno la giacca, le signore tireranno fuori i ventagli… ma voi giocate d’anticipo e fate preparare dal vostro catering, nell’atrio d’uscita, un angolo delle bibite su caraffe colorate e divertenti! Forse distrarrà gli ospiti in alcuni momenti della cerimonia, ma alla fine della funzione nessuno sembrerà uscito da una battaglia campale!

Potrete unire alle bibite anche delle bottigliette d’acqua personalizzate con i vostri nomi, che gli ospiti potranno infilare nella borsetta e tenere come ricordo originale.

Passando al ricevimento consigliamo anche in questo caso di puntare sul colore che fa tanto estate e allegria! Le soluzioni sono due: o fate passare i camerieri con i cocktail sul vassoio che spieghino brevemente gli ingredienti o create qualche angolo con barman professionisti (sono molto spettacolari quelli acrobatici) che preparino i drink direttamente sul posto. In questo caso sarà necessario creare una cocktail list, simile al tableau de mariage, da appendere al bancone del bar! Raccomandatevi con chi se ne occuperà… è necessario puntare sul colore e sulla presentazione: frutta fresca, fiori e ghiaccio artistico sono fondamentali!

Matrimonio sotto l'ombrellone...

Avete voglia di un libro leggero e carino da leggere sotto l'ombrellone, ma non volete rinunciare a pensare al vostro futuro grande giorno? Queste pubblicazione sono adatte a voi!

MATRIMONIO. PICCOLA GUIDA AL FATIDICO SI'.




Di M. Cristina Giordano
Astraea Editore
Anno 2008
Una piccola guida scritta con spirito leggero e ironico ma al tempo stesso utile e completa. Su ogni aspetto si troveranno consigli essenziali sulle migliori soluzioni, oltre a citazioni, aneddoti e curiosità nei box che arricchiscono il testo. Conclude il volume una serie di appendici su nozze d'oro, seconde nozze, usi stranieri e altro ancora.

MATRIMONIO. TANTE IDEE PER UNA CERIMONIA



di Nivet Mathilde
Il Castello Editore
2007
Il matrimonio è un evento che va preparato accuratamente molto prima del grande giorno. Questo libro guiderà nei preparativi e darà tutti i consigli necessari per realizzare le vostre creazioni, che le semplici spiegazionirenderanno accessibili a tutti.

IL MATRIMONIO CHE VORREI



Di Angelo Garini e Enzo Miccio
Mondadori Electa
Anno 2008
Gli autori, l'architetto Angelo Carini e il designer di eventi Enzo Miccio, hanno unito le rispettive competenze dando vita all'organizzazione di special weddings: lo studio degli spazi, il loro utilizzo, l'attenzione aidettagli e agli stili si fondono per creare scenografie originali, emozionanti e cariche di suggestioni. Dal verde delle colline toscane all'azzurro del mare, dai palazzi nobiliari ai chiostri di antichi conventi, ogni matrimonio è realizzato con la stessa cura di una prima teatrale. In scena, l'amore per il bello in tutte le sue declinazioni e sfumature. Pagina dopo pagina, attraverso fotografie spettacolari, si inseguono allestimenti classici e ambientazioni moderne e di tendenza.

I LOVE SHOPPING IN BIANCO



di Sophie Kinsella
Mondadori Editore
Anno 2009


Per Becky Bloomwood le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto: dopo varie peripezie economico-sentimentali ha trovato il lavoro dei suoi sogni, la personal shopper, e vive felice e spensierata in un favoloso appartamento a Manhattan con il fidanzato Luke che le ha anche chiesto di sposarla. Ma con il matrimonio la vita prende di colpo una piega inaspettata. La mamma di Becky vuole a tutti i costi che lei si sposi nel giardino della loro casa, alla periferia di Londra, circondata dall'affetto della sua famiglia e dei vecchi amici; mentre la terribile madre di Luke ha in mente ben altri piani nella sfavillante New York. Becky non vorrebbe deludere nessuno, e così, fedele alla sua beata incoscienza, decide di divertirsi un po' a provare abiti da sposa, assaggiare torte e preparare liste di nozze. Ma il tempo vola, dalle due parti dell'oceano
fervono i preparativi e improvvisamente Becky si rende conto di essere nuovamente nei guai. Perché la sposa è una, lei, ma i matrimoni sono due, in due continenti diversi, lo stesso giorno...

E se non avete voglia di leggere ecco a voi due giochetti per Nintendo DS:
Giulia Passione Matrimonio da Sogno e Wedding Planner, provate a giocare insieme sotto l'ombrellone, vi divertirete e forse verrà fuori qualche idea interessante!
Buone vacanze!

Bentornato Galateo!


BENTORNATO GALATEO
Di Alberto Presutti
Romando Editore
Anno 2010


Chi l’ha detto che il galateo è “roba d’altri tempi”?
Alberto Presutti ci mostra, in 141 pagine scorrevoli e divertenti, che
le buone maniere sono vive e vegete, e che oggi più che mai se ne sente il bisogno. Non un rigido e noioso codice comportamentale, ma un fresco “manifesto del vivere civile”.Conoscere il “come” significa, in tutti i campi, avere padronanza dei propri mezzi, delle situazioni, sentirsi a proprio agio e fondare ogni rapporto interpersonale sul rispetto profondo. Come dire: se si è gentili ed educati vivere riesce meglio, e molti più sorrisi ritornano indietro.
Così Presutti snocciola un
vademecum piacevole da maneggiare e sfogliare, in un formato pocket che sembra fatto apposta per entrare in borsa e farsi consultare all’occorrenza. Ventuno capitoli che assistono nella vita di tutti i giorni come nelle occasioni fuori dall’ordinario, e agevolmente conducono il lettore dalGalateo della famiglia (luogo domestico in cui qualche volta l’abitudine porta a spiacevoli degenerazioni da quotidiano) a quello della cena romantica, dal Galateo dell’ospitalità a quello dell’abbigliamento. Non si tralascia neppure un originale Galateo della sala da ballo, situazione che della vita è per certi versi “affascinante metafora”.
In questo percorso, con un linguaggio svecchiato e molto attuale, si arriva al capitolo dedicato alle
nozze, perché “che sia solenne oppure semplice, ogni cerimonia ha determinati rituali da rispettare”.
Tutti i momenti vanno organizzati nel dettaglio, cominciando dalle
partecipazioni. È infatti proprio l’annuncio che fin da subito denota gusto e stile dei futuri sposi. L’invito a partecipare è quasi un biglietto da visita, ha l’intento di informare e coinvolgere, va scritto con cura senza tralasciare la semplicità. La ridondanza e l’eccesso sono distanti anni luce dalla garbata misura del nostro galateo moderno.
Si passa poi ai
ringraziamenti: con quali parole farli, in che modo e con che tempi? Presutti non manca di affrontare anche un momento d’effetto come quello dell’ingresso in chiesa: come entrare, come sistemarsi a sedere durante la cerimonia, come uscire. Essenziale, poi, uno sguardo al look, non solo della sposa che notoriamente catalizza l’attenzione dei più, ma anche degli altri partecipanti. Il lettore può sempre ricorrere al sommario, andando a pescare la situazione che più gli interessa, quando è colto da un dubbio e vuole la certezza di non sbagliare.
Con il suo “Bentornato Galateo” gioviale fin dal titolo, il maestro fiorentino riscrive a suo modo una strada verso la
gentilezza d’animo, insegna il bon ton con morbidezza e l’invito a non prendersi mai troppo sul serio, per non correre il rischio di risultare affettati e goffi. Non si tratta di un’enciclopedia da imparare a memoria, ma di un insieme di valori e forme che conducano all’amore per la vita, per se stessi e per gli altri. Amore di cui il matrimonio, in fondo, non è che una delle espressioni.

di Stefania Abbattista

Vi ricordiamo che il Maestro Presutti è disponibile a rispondere ai vostri dubbi sul galateo del matrimonio. Inviate la vostre domande a
laura@silarivistaperchisisposa.com

Alberto Presutti collabora con Sì!




Ecco a voi la seconda lettera posta da una nostra lettrice al Maestro Alberto Presutti e la sua relativa risposta.


Questa rubrica capita a pallino per soddisfare una mia curiosità. Un paio di settimane fa, ho partecipato con mio marito ed il mio bambino, ad un rinfresco di matrimonio:una cena a buffet con festa, musica e ballo.
I sacchetti dei confetti venivano consegnati agli invitati al momento dei saluti, ma non sempre dagli sposi che stavano ballando con gli amici. Per cui, anche nel nostro caso, la mamma dello sposo, essendosi accorta che ci stavamo preparando ad andarcene, si è avvicinata molto carinamente a salutarci e ci ha portato il sacchetto dei confetti.
Quindi quando ci siamo avvicinati a salutare gli sposi, questi si sono limitati a constatare che avevamo il sacchetto in mano e che quindi altri avevano già provveduto a consegnarcelo e ci hanno salutato.
Personalmente, al mio matrimonio, mi avrebbe dato davvero fastidio se mia suocera o altri avessero anticipato me e mio marito dando i confetti al posto nostro! Mio marito dice che sono troppo formale e che se i ragazzi si stavano divertendo, non era giusto disturbarli e alla fine la mamma dello sposo stava facendo loro un giusto servizio.
Chi ha ragione?
La ringrazio in anticipo per la Sua gradita risposta
Saluti
Paola Garetta (Latina)


Gentilissima Paola, la bomboniera è il simbolo per eccellenza che chiude la festa nuziale e gli sposi la donano per ringraziare gli ospiti che sono intervenuti al matrimonio.
Negli ultimi anni, purtroppo, sempre piu’ spesso, si assiste a matrimoni in cui gli sposi “cadono” proprio sulla bomboniera. Sulla sua scelta o sulla sua consegna.
La bomboniera deve seguire tutto il contesto del matrimonio e pertanto deve essere consegnata, personalmente dagli sposi, a tutti gli invitati, dopo il taglio della torta.
Nessun altro può intromettersi ne fare le veci degli sposi, nella consegna dei confetti.
Quindi l’aneddoto che Lei mi racconta denota degli sposi che hanno peccato di superficialità, e in buona sostanza, di rispetto nei confronti di alcuni dei loro ospiti!

E se fossero gialli?


Se vi sposate in estate e immaginate una cerimonia allegra, puntate sul giallo! E’ il colore del sole, si sposa particolarmente bene con il bianco ed è perfetto se usato anche per la vostra mise en place.

Come fiori potete usare ranuncoli, tulipani, pisello odoroso e giunchiglia e potrete accostarli a nastri e particolari di altri colori. Per la mise en place basteranno vasi e piatti bianchi per staccare un po’, mentre nel bouquet un nastro di raso anch’esso bianco si legherà perfettamente con il colore dell’abito della sposa.

Per lo sposo non sarà necessaria per forza la boutonnieres; se si tratta di una cerimonia leggera e non troppo impostata basterà un fazzoletto da taschino giallo o a puà bianchi e gialli.

Bellissimo il cuscino portafedi arricchito da fiori dello stesso colore, come i programmi della messa.

Tutti gli altri dettagli gialli completeranno l’atmosfera! Allegria!


Estate con le ortensie!


Quando penso ad un allestimento floreale per un matrimonio estivo mi vengono in mente le ortensie con la loro delicatezza e perfezione, il loro essere così versatili, così ampie e voluminose da lontano, ma così piccole e perfette da vicino, le loro sfumature di colori diversi, dal verde al blu, dal rosa al lilla, al viola. Credo e sono certa che questo singolo fiore può ispirare l’intero matrimonio. Immaginiamo un po’ insieme…

Un bouquet piccolo ma voluminoso, arricchito da qualche bacca o fatto completamente di ortensie, accarezzerà le vostre mani; il cestino della vostra damigella sarà stracolmo di fiorellini di ortensie che creeranno un vero tappeto in cui camminerete.


E poi lui sarà lì, ad aspettarvi all’altare, nel suo abito scuro arricchito da una bouttonieres di piccoli fiori di ortensia dello stesso colore del bouquet.


La chiesa sarà allestita con sfere di ortensie colorate e rose e, nei sacchettini di riso, sarà mischiato qualche fiore piccolo e delicato.

Arrivati al ricevimento, la mise en place sconvolgerà tutti: nel centrotavola ortensie multicolori malva, blu e rosa saranno alternate a piccole rose a creare un contrasto semplice e delicato, la tovaglia ne riprenderà il colore, e in ogni seduta qualche piccolo fiore rimanderà allo stesso tema, sarà legato con nastro di raso a ogni menù e ad ogni scatolina portaconfetti.


E infine… il colpo di scena… anche la vostra torta sarà decorata con i fiorellini di ortensia, ma questa volta fatti di zucchero!


Come bomboniera regalate ai vostri ospiti dei sacchettini con semi di ortensia.. vedranno crescere il vostro amore…



giovedì 29 luglio 2010

Viaggio di nozze...alternativo!



Se non amate i viaggi troppo tradizionali, se volete che il vostro viaggio di nozze sia innovativo e lasci tutti a bocca aperta, se volete ricordare per tutta la vita la vostra vacanza fuori dal comune, puntate su un albergo alternativo!
In giro per il mondo ce ne sono di tutti i tipi, di forme e dimensioni diverse e soprattutto a prezzi differenti partendo dalle 200 euro fino ad arrivare a molte migliaia di euro. Vediamo insieme qualche esempio:

-
Jules Undersea Lodge: Ispirato al libro di Jules Verne “20.000 leghe sotto i mari”, è un cottage di circa 180 mq in Florida, costruito in acciaio e plexiglas, che si trova a circa 12 metri sotto la superficie dell'acqua: da una finestra è possibile vedere il mare popolato da variegatissimi pesci alcuni dei quali anche molto pericolosi, come i barracuda. La particolarità: per raggiungere la terraferma l'unica opzione è l'immersione. Costo 270 euro a persona.

- Dog Bark Park Inn: hotel a forma di cane che si trova negli Stati Uniti, nelle campagne dell’Idhao.


- Hotel Wood Pecker: hotel ideato dall’artista Mikael Genberg, a forma di casa sull’albero, come quelle che sognavamo e costruivamo da bambini. La casa albergo è dotata di tutti i comfort e vi si arriva con una robusta scala di corda.

- Ice Hotel: hotel costruito ogni inverno e destinato a sciogliersi in primavera. Completamente fatto di ghiaccio, ad eccezione del bagno, regala un’esperienza unica ai suoi ospiti che dormiranno coperti di pelli di animali e sacchi a pelo a una temperatura di tre gradi sotto zero. E’ disponibile anche la Ice Chapel dove è possibile celebrare le nozze.


- Crane Hotel: E’ stato costruito nel porto di Harlingen (piccolo comune olandese di 15mila abitanti) in una gru dismessa il cui motore è stato rielaborato in modo che l'ospite possa cambiare la sua posizione per godere di una vista a 360° sul piccolo villaggio di pescatori. Ideale per chi non soffre di vertigini. Costo sui 300 euro per persona a notte.



-
Jumbo Hotel Stoccolma: Ricavato da un Boeing 747-200 dismesso nel 2002, e ora collocato a riposo nell'aeroporto Arlanda di Stoccolma, l'hotel offre comfort e spazio come un normale albergo, anche se i più esigenti possono sempre prenotare la cabina di pilotaggio che è diventata una suite con una vista panoramica sull’aeroporto della città. E il resto dell'aereo? Una volta eliminati tutti i sedili, è stato trasformato in 72 camere doppie, triple e quadruple, mentre nel bar all’interno dell’aeromobile si può fare colazione, pranzare e persino riscaldare al microonde cibi portati a bordo. Prezzo 170 euro a notte con colazione compresa.



Underwater save the date!


Se avete girato il mondo facendo diving nei mari più belli, ecco l'idea giusta per voi: scatti subacquei per creare un save the date o una partecipazione mai visti prima! Foto meravigliose per chi ha l'acqua nel sangue e nel cuore, danze subacquee e baci al sapore di sale (o di cloro!) daranno un calcio a tutte quelle foto prematrimoniali ovvie e noiose che si vedono sempre più spesso e soprattutto doneranno un volto nuovo alla vostra partecipazione e a tutti gli stampati della nozze: usando gli scatti per i libretti della cerimonia, per i menù e per il tableau il tocco d'intraprendenza non mancherà sicuramente. E come ringraziamento... Una cartolina dal paradiso per sub che ospiterà la vostra luna di miele!



Foto www.greenweddingshoes.com

MatroMovie... il tuo matrimonio al cinema!

Ho sempre amato i cinema di città, quelli con le poltroncine rosse e l'odore di pop corn, quelli dove la programmazione era unica e a due soli orari nella stessa giornata, quelli che erano in voga prima dell'arrivo dei multisala e che adesso rimangono chiusi o diventano centri commerciali, o un grandi supermercati, anima della vita moderna. Da adesso c'è un modo unico e originale per utilizzarli e sottrarli alla polvere e all'abbandono: MatriMovie.
Tutto parte da un'idea di Roberto Pansini, giovane e brillante creativo, che ha usato i cinema quasi abbandonati e in via di chiusura per... proiettare i film di matrimonio! E tutto questo nel migliore dei modi, con l'atmosfera che si respira solo ad Hollywood: tappeto rosso e limousine parcheggiata davanti all'ingresso del cinema accolgono sposi e ospiti della serata, all'interno del foyer un cocktail di benvenuto e all'esterno del cinema un cartellone con la foto degli sposi rendono tutto ancor più esclusivo. Cosa desiderare di più? Un'idea geniale sia per gli sposi sia per le città italiane.
Molfetta, prima città protagonista del progetto, ha lasciato il posto a altre località... anche il cinema della tua città può proiettare il tuo film d'amore.

Un tocco d'estate!


Avete mai pensato a quanti modi esistono per dare al matrimonio un volto diverso? Ecco qui le nostre idee per l'estate, dettagli freschi e leggeri, allegri e colorati per dare un'aria frizzante alla vostra festa:

I VENTAGLI COLORATI

Posizionate su ogni tavolo dei ventagli personalizzati con i vostri nomi, andrà bene sia un modello classico, sia quello quadrato in cartoncino. Tutte le signore si sventoleranno elegantemente e sarà un ricordo molto originale.

LA PROTEZIONE SOLARE?

No, vi prego, non prendetemi per pazza! Vi sto solo raccontando quello che ho letto in un sito Americano! In una cerimonia estiva all'aperto e di pomeriggio è brutto se tutti gli invitati diventano rossi per il sole cocente no? Allora ecco la soluzione, tante bustine di protezione solare per spalmare sulle pelli... Quello che mi viene in mente è.... attenti agli abiti, le creme ungono!

LE LANTERNE IN CARTA

Usate i rami degli alberi per legarvi lanterne di carta bianche o colorate che conferiranno all'aria romanticismo e eleganza.

I SACCHETTINI DI FRUTTA FRESCA

Quando ormai la vostra cena sarà finita e sarà il momento del taglio della torta, potreste far passare i camerieri tra gli invitati con dei sacchettini di frutta fresca: fragole, ciliegie, pesca a cubetti o anguria e melone, sarà un alternativa carina alla classica macedonia su coppetta.

LE MINI WEDDING CAKE

Prima della wedding cake datene una fatta di sorbetto colorato a tutti gli ospiti! Sarà un ottimo modo per rinfrescarli.

OMBRELLINI SEGNAPOSTO

Avete presente quegli ombrellini in carta che vengono messi nei cocktail estivi? Potrebbero diventare dei segnaposto divertenti e carini! Legate a ognuno di essi un nastrino con il nome dell'invitato e infilateli in un recipiente con la sabbia, effetto mare assicurato!

ICE CREAM

Posizionate in un angolo il classico carretto da gelataio dove gli ospiti potranno trovare bibite fresche, granite e naturalmente gelati di tutti i gusti!


Le idee sarebbero tantissime! Ma queste sono sicuramente le più carine... Così il vostroMATRIMONIO ESTIVO sarà uno sballo!

The Wedding Breakfast


Quando ho visto questa tavola imbandita ne sono rimasta particolarmente colpita. L'ho trovata così fresca, così giovane e originale che ho deciso di parlarvene un pò in questo nostro speciale sul MATRIMONIO ESTIVO. Dovete sapere che in America, ma sempre di più anche in Italia, è molto in voga la colazione del giorno dopo, un ulteriore modo per far continuare i festeggiamenti e per far mangiare gli invitati a più non posso! E quale mise en place è migliore di questa? Immaginate tanti tavoli vestiti allo stesso modo in un grande prato verde all'ombra di piante secolari, un leggero sottofondo musicale di violini e tutti gli invitati curiosi di conoscere qualcosa di nuovo su di voi e sulla vostra storia d'amore con il CRUCIVERBA DEGLI SPOSI. Sì perchè non si tratta di una finzione per rendere bello l'insieme, ma di un vero cruciverba che gli sposi possono creare on line usando programmi appositi come Variety Games!


Per avverare tutto questo vi basterà far stampare i vostri cruciverba e posizionarli su ogni piatto con un classico lapis legato con un fiocchetto di raso, la tovaglia sarà bianca e un runner centrale richiamerà tutti gli altri colori dominanti, i tovaglioli saranno gialli, i piatti in porcellana grigia e i segnaposto a talloncino arancio. Dolci e brioches in alzatine di porcellana bianca e flute con succo all'arancia completeranno il tutto per una colazione davvero indimenticabile!